CDO Agroalimentare al Matching 2010, martedì 23, cena buyers e imprenditori del vino

23/11/2010
Una cena informale tra Buyer stranieri settore vino e produttori vinicoli al Matching.

Organizzato da CDO Agroalimentare, Matching 2010, 22-24 novembre Fieramilano (Rho)

Un agriturismo lombardo isolato, una location informale e diversa dallo schematismo delle agende elettroniche presenti in fiera, una conoscenza diretta ed una possibilità di incontro e scambio tra produttori vitivinicoli e importatori stranieri. 

Si è tenuta nella serata di martedì 23 novembre, presso l’agriturismo Il Gelso, una cena degustazione dove 21 buyers esteri, provenienti da tutto il mondo (tra gli altri presenti anche delegazioni da Giappone e Kazakistan) hanno incontrato nove imprenditori del settore vinicolo, rappresentativi delle principali aree vinicole del Bel Paese. 

Cantine Gallicchio (Calabria), Feudo San Severino (Calabria), Cantine Gigliotto (Sicilia), Sardus Pater (Sardegna), Tre Monti Srl (Emilia Romagna), Vigna di Sebastiano (Sicilia), Tenuta S. Lucia (Emilia Romagna), Nobili di Toscana (Toscana), Agriverde (Abruzzi). 

“Una naturale continuazione degli appuntamenti della fiera”, è stata la prima impressione di David Navacchia, produttore dell’azienda Tre Monti Srl di Imola e uno dei partecipanti alla serata. 
“L’idea sottesa all’evento – continua il produttore - era proprio quella di creare un momento post fiera che, in maniera informale, desse la possibilità di stare insieme, di conoscersi, di assaggiare i vini dei produttori. Questo per alimentare quello spirito di amicizia e reciproca conoscenza, vera anima di ogni affare e di ogni business”, soprattutto nel mondo vitivinicolo.

“Siamo riusciti a creare un clima di serena confidenza e curiosità attorno a prodotti che in fiera non erano stati assaggiati - continua Navacchia – e nello stesso tempo si è cercato di aiutare i produttori a relazionarsi in maniera costruttiva coi mercati stranieri. I produttori più piccoli in particolare si sono mostrati intraprendenti nello spiegare le caratteristiche dei propri vini, presentando il proprio prodotto da soli o attraverso l’aiuto di una interprete presente all’evento, con una crescita personale e professionale che prescinde dall’affare realizzato o meno. E’ stato interessante osservare come produttori e importatori, che non si conoscevano in quella sede, si scambiassero bottiglie e impressioni, creando un fermento positivo nella sala che si può generare solo in un’atmosfera così”.

La volontà degli organizzatori, CDO Agroalimentare e CDO Network, è ora quella di fare diventare quell’esperienza un appuntamento fisso dei prossimi Matching, uscendo dall’ufficialità imposta dal calendario della fiera, dalla “giacca e cravatta” per assaggiare vini e prodotti in quella che è la loro sede naturale, quella della buona tavola imbandita, a cravatta sciolta.
 

Gallery

Video

Newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

Link utili

logo_cdo_bottom
Via E. Curiel, 78 47922 - Rimini

Sede operativa Rimini
Tel. +39 0541.740711
Fax +39 0541.747028
segreteria@cdoagroalimentare.it
© Compagnia delle Opere Agroalimentare - Piva 02542771205 - Privacy policy - Siti internet by Pianetaitalia.com